Jerusalem cake

Assolutamente scoperta per caso! Mai sentita nominare prima d’ora ma per fortuna l’ho scoperta 🙂 e non vedevo l’ora di condividerla con chi legge il mio blog perché scoprirete una torta unica, di cui non esiste neanche una versione in italiano! Super orgogliosa quindi di portarla alla vostra attenzione e ai vostri palati se siete curiosi di prepararla!

Il tutto grazie alla mia collega Ilaria, sempre pronta a condividere con me le ultime scoperte e prove culinarie 🙂 E quando ho letto che la torta prevedeva il cardamomo non ho avuto dubbi, era la mia torta del momento! Già perché con l’ultimo ordine sul mio sito di dolci preferito avevo deciso di ordinare il tanto nominato cardamomo (che poi non è così conosciuto 🙂 )

Dal momento che ho aperto le sue bacche me ne sono innamorata! questo profumo agrumato avvolgente e frizzante mi ha fatto capitolare 🙂

Allora se siete curiosi mettevi al lavoro, ne varrà la pena 🙂


Ingredienti per uno stampo da 20 cm Ø:

Per la torta:

  • 80 gr semolino
  • 100 gr mandorle pelate
  • 100 gr pistacchi tostati non salati
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 200 gr burro ammorbidito (provate anche a metterne un po’ meno)
  • 200 gr zucchero
  • bucce di 1/2 arancia
  • 2 cucchiaini di acqua di fiori d’arancio
  • 6 baccelli di cardamomo
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale

Per la glassa e le decorazioni:

  • 1 cucchiaino di buccia d’arancia
  • 50 gr zucchero
  • 6 cucchiaini di succo di limone
  • 3 cucchiaini di pistacchi tritati grossolanamente
  • 4 cucchiaini di grani di melograno
  • petali di rosa qb

Preparazione:

Mettete in una ciotola il burro ammorbidito con lo zucchero e montate con uno sbattitore. Aggiungete le bucce d’arancia grattugiate, l’acqua di fiori di arancio, un pizzico di sale e i semini che trovate dentro i baccelli del cardamomo precedentemente ridotti a polvere più fine che potete.

Aggiungete anche le uova, uno alla volta, amalgamandole bene.

Aggiungete quindi il semolino, le mandorle e i pistacchi tritati precedentemente al mixer e infine aggiungete il lievito.

Mescolate bene il tutto, versate nello stampo e infornate a 140° per 50 minuti.

Occupatevi intanto della glassa. Mettete in un pentolino lo zucchero, il succo di limone e la buccia di arancia. Lasciate che si sciolga.

Quando la torta sarà pronta e intiepidita, cospargetela con i chicchi di melograno e i pistacchi tritati (che io mi sono dimenticata 🙂 ) e versateci sopra la glassa ancora calda.

Finite di decorare con i petali di rosa ben lavati e asciugati e gustatevi questa meravigliosa torta unica del suo genere! 🙂

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Antonio ha detto:

    Hai citato Ilaria ma non la fonte originaria 🙂

    Mi piace

    1. HomemadeDelights ha detto:

      Giusto 😊 un ringraziamento particolare a Tony😁

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...