Pane alla zucca

Zucca, zucca e ancora zucca! Questa è la parola d’ordine del periodo e io la amo! Lo scorso weekend ho comprato una bella zucca (scelgo sempre la zucca butternut o detta zucca violina che è perfetta per qualsiasi preparazione) e ho deciso di sbizzarrirmi!

Ho quindi preparato le mie Tartellette alla zucca con marmellata di albicocche e crema al mascarpone e i miei Paninetti alla zucca e uvetta che io adoro! E quest’anno ho deciso di preparare il classico pane alla zucca che io adoro come pane per accompagnare i pasti o a colazione con uno strato di marmellata (o di Nutella 🙂 😉 )

Ho detto un po’ troppe volte ‘amo’ e ‘adoro’ ma non trovo aggettivi migliori 🙂

E che soddisfazione alla fine questo pane, mi piace tantissimo (in alternativa ad ‘amo’ :)) panificare perché veramente il risultato mi lascia sempre contenta!

Quindi ecco la ricetta 🙂


Ingredienti per 2 pagnotte:

  • 700 gr di purea di zucca (ottenuta da circa 1 kg di zucca cruda già pulita)
  • 400 gr di Manitoba
  • 600 gr farina 00
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 15 gr di sale

Spago da cucina oliato se si vuole dargli la forma della zucca

Preparazione:

Innanzitutto dovrete ottenere la purea di zucca. Cuocete quindi la zucca pelata e fatta a piccoli pezzi in forno, a 150° per circa un’oretta, aggiungendo un goccio di acqua se dovesse abbrustolirsi, che non deve, deve solo ammorbidirsi. Una volta cotta riuscirete con una forchetta a ridurre la zucca in purea.

Semplicemente poi, in una capiente ciotola, mescolate le farine con il lievito, il sale e la purea di zucca. Amalgamate bene e in ultimo aggiungete l’olio. Continuate a lavorare l’impasto su un piano di lavoro infarinato per circa 10 minuti, fino a che l’olio si sarà bene assorbito e avrete ottenuto un impasto liscio.

Rimettete quindi l’impasto nella ciotola, coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare in forno, con la luce accesa, per almeno 2 ore, fino al raddoppio del volume dell’impasto.

A questo punto tagliate a metà l’impasto e formate due pagnotte. Se volete potete lasciarle in questa forma, altrimenti con lo spago da cucina ben oliato legate la pagnotta formando 8 spicchi, come in foto:

0511-2018-0718941633627851698978

Lasciate lievitare le pagnotte per un’altra ora, sempre in forno con la luca accesa e sempre coperte con il canovaccio.

Siete quindi pronti per cuocerle. Cuocete le pagnotte a 200° in forno già caldo per i primi 10 minuti, in modo che si formi la crosticina croccante. Poi abbassate il forno a 180° e continuate la cottura per i successivi 25 minuti.

Una volta cotte sfornatele e tagliate subito lo spago.

Il risultato parla da solo 🙂

 

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...