Parfait alle mandorle (o più semplicemente semifreddo)

 

Dalla dolcezza equilibrata, dalla consistenza vellutata, dalla croccantezza irresistibile..ogni volta è un successo!

E’ il classico dolce che piace proprio a tutti e può essere preparato con laaaargo anticipo, va lasciato in freezer fino al momento praticamente di servirlo…sì, con questo caldo direi proprio di tenerlo in freezer fino all’ultimo 🙂

Grazie infatti alla pastorizzazione delle uova, ovvero la preparazione della già citata e famosissima pate a bombe (che ogni volta scrivo in maniera diversa e ognuno dice la sua su qual è il modo corretto :)) il semifreddo risulterà cremoso anche appena tolto dal freezer.

E’ veloce da preparare e una volta congelato non ve ne dovrete veramente più preoccupare, ottimo quindi da tenere in freezer per un po’ di tempo e sfreezzarlo in occasione di ospiti o cene organizzate all’ultimo!

Ah giusto, è questo il dolce che ho preparato in occasione degli 84 anni del mio super nonno arzillo. Lui è goloso per carità quindi per lui è buonissimo ogni dolce che preparo ma è rimasto proprio contento, ha detto che era buono 🙂

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 22 cm Ø:

  • 440 ml panna fresca liquida

Per il croccante:

  • 170 gr mandorle pelate
  • 40 ml acqua
  • 80 gr zucchero
  • 4 gr burro

Per la pate a bombe:

  • 130 gr zucchero
  • 6 tuorli
  • 50 gr acqua

Preparazione:

Cominciate dalla preparazione del croccante. Mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero e fate sciogliere fino a raggiungere la temperatura di 121° (ovvero contate un minuto da quando comincia a fare le bollicine bianche).

Scaldate le mandorle a microonde e aggiungetele allo sciroppo, lasciate sul fuoco finché si scuriranno un po’. Aggiungete anche il burro e mescolate in modo che si stacchino una dall’altra. Trasferitele e stendetele in un foglio di carta da forno e lasciatele raffreddare.

Procedete con la preparazione della pâte à bombe. Mettete i tuorli in una planetaria munita di frusta o in una ciotola e usate uno sbattitore elettrico. Nel frattempo mettete l’acqua e lo zucchero in un pentolino e portate alla temperatura di 115°, o finché  lo sciroppo comincerà a bollire e a fare le bollicine sul fondo. Lasciate lo sciroppo sul fuoco e nel frattempo cominciate a montare i tuorli. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121° cominciate a versarlo a filo sui tuorli continuando a montare finché avrete ottenuto un composto chiaro e bello spumoso.

A questo punto frullate le mandorle ormai fredde in un mixer e montate la panna fresca.

Incorporate alla pate a bombe le mandorle tritate e per ultima la panna. Amalgamate bene mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Versate il composto in uno stampo a cerniera foderato di carta da forno e ponete in freezer almeno 12 ore prima.

Togliete il semifreddo dal freezer 10 minuti prima di servirlo, se fa molto caldo anche al momento!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...